venerdì 8 agosto 2014

Dany e la dieta dei gs, fibromi, attacchi di panico,mal di testa, depressione.



Ecco un'altra testimonianza significativa: la storia di Dany (gs0) 
Grazie  cara Dany per la tua condivisione.Il fibroma dell'utero è un problema frequente nella donna e sapere che la dieta lo risolve è veramente un sollievo.Grazie da tutte noi! 
Anna
 LA MIA STORIA
 Tutto e' iniziato circa 10 anni fa' dopo la mia seconda gravidanza. Ad una visita di controllo mi hanno trovato 2 fibromi all'utero. “Nulla di grave - disse il ginecologo - Dobbiamo solo tenerli controllati!”

Il fibroma
Dopo poco tempo inizio ad avere alcuni attacchi di panico piu' o meno importanti ma sempre piu' frequenti; il mio medico di base mi prescrive una terapia, Prazolan da prendere qualche goccia al momento del bisogno, e in questo modo tengo sotto controllo gli attacchi; ma non potevo piu' stare senza questo farmaco.

Inizio a sentirmi molto stanca,depressa, male alle giunture, mal di testa del quale non  avevo mai sofferto.

Il mio dottore di base mi dice che era dovuto alle gravidanze e un po' anche al mio lavoro(barista); mi prescrive della vitamina D che assumo periodicamente ogni 6 mesi perche' il problema si ripresenta.
Finalmente l'illuminazione! Vedo una trasmissione su Telecolor del Dottor Mozzi, lo contatto, parlo con lui al telefono. Immediatamente dopo avergli parlato della mia alimentazione prevalentemente basata su cereali e formaggi(di cui ero ghiotta),mi dice che il mio problema era proprio quello, glutine e formaggi!
1° colpevole: i formaggi
Chiedo al mio medico di base un esame per la tiroide, si era mossa,i valori anche se di poco erano sballati..il Dottor Mozzi non si era sbagliato!
Inizio a seguire i consigli del dottore: elimino tutti i cereali(pasta pane ecc)e soprattutto i formaggi!!!
All'esame successivo per la tiroide i valori erano assolutamente nella norma,senza l'assunzione di alcun medicinale chimico o omeopatico e al controllo ginecologico 6 mesi dopo i fibromi si erano notevolmente ridotti...poco piu' di 1 anno e sono spariti!
2° colpevole:il glutine
Non ho mai piu' avuto un mal di testa, le mie ovaie sono perfettamente sane,da poco ho eseguito anche una mammografia e il mio seno e' pulitissimo,mai piu' nessun attacco di panico e le mie giunture perfette,altro che gravidanze,eta' che avanza,lavoro ecc ecc...sono rinata e senza medicine! 
 Togliendo glutine e latticini nel mio caso ho risolto tutto e oggi non ne sento assolutamente piu' il bisogno di assumere certi alimenti,sono perfettamente disintossicata...sono gs 0 e devo tutto questo solo al Dottor Mozzi!!! 



LA MIA ALIMENTAZIONE
Giornata tipo:
Il limone a colazione
COLAZIONE: al mattino appena sveglia 1 tazza di acqua calda,1-2 volte a settimana con l'aggiunta di 1/2 limone spremuto dentro almeno 1/2 ora prima di fare colazione..crepes di quinoa e curcuma farcita con pesto di zucchine,basilico,mandorle e olio di vinacciolo o croccante di sesamo e caffe' di cicoria(in inverno a volte,la crepes anche in versione dolce con crema di mandorle bio o marmellata fatta da me con le piante del mio frutteto)
PRANZO: spaghetti di zucchine con pomodorini cipolla e basilico(in inverno quinoa con verdure o pasta di
Zucchini e pomodori
grano saraceno con verdure max 2/3 volte a settimana)
CENA: carne/pesce/uova con tanta tanta verdura consentita e di stagione,a volte spaghetti di zucchine anche alla sera.
Abbondo nelle dosi di verdure in modo che mi senta sazia mangiando senza nessun tipo di pane! Prima di andare a letto molto spesso una tisana di tiglio o semplicemente acqua bella calda!
  
COS'E' IL FIBROMA
I fibromi uterini sono i  più diffusi tumori benigni del tratto genitale femminile per le donne in età fertile,
Colpiscono all'ncirca fino al 40% della popolazione femminile di età compresa tra i 35 e i 55 anni ( 24 milioni di donne nell’Unione Europea e 20 milioni in Nord America).
Si classificano in:
-submucosi che si sviluppano all'internodell'utero, a contatto con le pareti
-intramurali che si sviluppano all'interno delle apreti muscolari dell'utero
-Subsierosi che si sviluppano all'esterno dell'utero



FATTORI DI RISCHIO E CAUSE
Le cause che stanno alla base della formazione dei fibromi uterini non sono ancora del tutto chiare. (basterebbe chiedere al Dott. Mozzi !)
Questi sono alcuni fattori di rischio che possono favorirne la formazione: 
-precedenti in famiglia, etnia (tra le donne di razza nera l'incidenza è più alta); 
-gravidanza e parto hanno un effetto protettivo nei confronti dei fibromi; 
-l'obesità rappresenta un ulteriore fattore di rischio.

Sintomi del fibroma
SINTOMI
 -Mestruazioni abbondanti, irregolari o che durano più di una settimana
 -Dolore o pressione nella zona pelvica
-Difficoltà a svuotare la vescica
-costipazione
-Mal di schiena o alle gambe 


PERICOLI
Anemia dovuta agli abbondanti sanguinamenti. In alcuni casi i fibromi si possono protendere fuori dall’utero, come un peduncolo. Se il peduncolo si torce, la donna può provare un dolore improvviso e molto acuto al basso ventre. In questo caso è necessario recarsi immediatamente al pronto soccorso e probabilmente sarà necessario l’intervento chirurgico.


TRATTAMENTI  PROPOSTI 
Non esiste una terapia per i fibromi che valga per tutte le pazienti e si riveli la migliore in tutti i casi.
Quando i fibromi diventano voluminosi l'unica soluzione rimane quella chirugica
I due metodi adottati posoono essere:
Isterectomia
-Laparoscopia: attraverso un apiccola incisone nell'addome
-isteroscopia: si inserisce  nella vagina un tubicino alla cui estremità c’è una telecamera : in questo modo il chirurgo può vedere se ci sono dei fibromi nell’utero.
-Isterectomia: è la rimozione dell’utero, rimane l’unica soluzione definitiva ed efficace per i fibromi uterini.

-Miomectomia:Rimuove il fibroma conservando l'utero



TECNICHE ALTERNATIVE
-Miolisi. tecnica laparoscopica, che con una lieve corrente elettrica o un raggio laser distruggono i fibromi e
restringono i vasi sagnuigni che li alimentano.
-Criomiolisi: tecnica simile che congea i fibromi con l'azoto liquido
Ablazione endometriale:attraverso  il calore, le microonde, l’acqua calda o la corrente elettrica si  distrugge la mucosa che riveste l’interno dell’utero: permette di interrompere la mestruazione o di ridurre il flusso mestruale.Ma è inutile se il fibroma non è all'interno dell'utero.
-Embolizzazione dell’arteria uterina. Vengono iniettate piccole particelle (agenti embolizzanti) nell’arteria che nutre l’utero: il flusso sanguigno diretto ai fibromi si interrompe:Serve a rimpicciolirli e a ridurre i sintomi



MEDICINE ALETRNATIVE
Probabilmente avrete incontrato su Internet o su qualche libro dedicato alla salute della donna le terapie alternative, come le diete, gli enzimi, le lozioni ormonali o l’omeopatia, che unisce le tecniche di riduzione dello stress e i preparati erboristici.
Le ricerche finora compiute non sono state in grado di affermare con certezza se le diete o gli altri metodi siano efficaci nella prevenzione o nella cura dei fibromi, in altre parole attualmente non esiste alcuna prova scientifica dell’efficacia di queste tecniche.
Informazioni tratte da:


                                                           
                                                          CONCLUSIONI
Anche se la scienza dice che la dieta non funziona.....come sempre lascio a voi giudicare: meglio le terapie tradizionali coi risultati che ogni donna avrà provato, oppure buttare via latticini, formaggi e pane?
Grazie cara Dany da parte di tutte le donne!
Anna

PER ULTERIORI INFORMAZIONI SULLA DIETA DEL DOTT.MOZZI E I GRUPPI SU FACEBOOK:
 http://cronacadiungirasole.blogspot.it/2013/10/cronaca-di-una-dieta-lalimentazione.html

SE VOLETE MANDARMI LA VOSTRA TESTIMONIANZA CON LA DIETA DEL DOTT. MOZZI SARO' FELICE DI PUBBLICARLA:
Potete contattarmi anche su facebook  https://www.facebook.com/girasole.blu.1 







 

Nessun commento:

Posta un commento